L’espresso, un rito italiano

Si apre all’Italian Makers Village un ciclo di incontri sulla cultura di questa aromatica bevanda, coordinati da Roberto Messineo, che per i sei mesi dell’Expo ci offrirà spunti sorprendenti del mondo del caffè a 360 gradi.Questo primo appuntamento”L’espresso, un rito italiano”  vede come ospiti Clara e Gigi Padovani.

E’ una bevanda che si è diffusa nel mondo dal Settecento in avanti: arabi e turchi ne bollono i chicchi in polvere, in Europa e in America si consuma filtrato o si estrae a pressione. L’Italia ha conquistato tutti i continenti con la tazzina preparata in modalità “espresso” dalle macchine inventate agli inizi del Novecento. E’ il caffè, inizialmente definito dalla Chiesa come “vino d’Arabia” e “bevanda del diavolo”, divenuto pretesto per i luoghi di ritrovo della nascente borghesia. Vista, olfatto, gusto sono stimolati dal caldo aroma che proviene da una tazzina, mentre le rotte del caffè ci insegnano una geografia di crus dalle note fruttate, dal profumo delicato o dall’acidità più o meno leggera: Hawauu, Giamaica, Costarica, Brasile, Etiopia, Guatemala e tanti altri Paesi sono le tappe di una degustazione che va alla ricerca delle origini dei chicchi, come per un buon vitigno o per una tavoletta monorigine di cioccolato fondente. In un’atmosfera slow, conviviale, un percorso con letture da Carlo Goldoni, Giuseppe Parini, Carlo Verri, Michail Bakunin, Thomas Eliot e Eduardo De Filippo (per citarne soltanto alcuni), in compagnia di due noti food writer italiani, Clara e Gigi Padovani, e di un torrefattore torinese, Roberto Messineo, maestro artigiano, alla perenne ricerca delle migliori qualità di caffè del mondo.

Clara e Gigi Padovani sono food writer e critici gastronomici: collaborano al quotidiano “Leggo” e a riviste. Originari di Alba (Cn), si sono conosciuti al liceo. Sono sposati con una figlia e vivono a Torino. Lui è giornalista, per 26 anni a “La Stampa”, lei è un’ex docente di matematica, appassionata di storia della cucina. Insieme o da soli hanno pubblicato oltre venti libri, molti dei quali tradotti all’estero (Francia, Germania, Turchia, Polonia, Stati Uniti). Gli ultimi sono Street food all’italiana (Giunti 2013), Italia Buon Paese (Blu Edizioni, 2011), Cioccolatorino (Blu Edizioni, 2010). Gigi Padovani per Rizzoli ha pubblicato nel 2014 Mondo Nutella, ora tradotto negli Usa in una nuova edizione internazionale, sempre Rizzoli, dal titolo Nutella World.

Roberto Messineo. Artigiano torrefattore, impegnato da anni nella ricerca delle migliori qualità di caffè da tutto il mondo, titolare dell’azienda Caffè Sandomenico a Sant’Antonino di Susa (To), è l’esperto di fiducia per i Presìdi Slow Food e chef stellati. Collabora con il Politecnico di Torino e con incubatori e centri di ricerca per sviluppare innovativi format di caffetteria.

WP_Post Object ( [ID] => 8756 [post_author] => 2 [post_date] => 2015-05-20 07:46:36 [post_date_gmt] => 2015-05-20 07:46:36 [post_content] => Si apre all’Italian Makers Village un ciclo di incontri sulla cultura di questa aromatica bevanda, coordinati da Roberto Messineo, che per i sei mesi dell’Expo ci offrirà spunti sorprendenti del mondo del caffè a 360 gradi.Questo primo appuntamento"L'espresso, un rito italiano"  vede come ospiti Clara e Gigi Padovani. E’ una bevanda che si è diffusa nel mondo dal Settecento in avanti: arabi e turchi ne bollono i chicchi in polvere, in Europa e in America si consuma filtrato o si estrae a pressione. L’Italia ha conquistato tutti i continenti con la tazzina preparata in modalità “espresso” dalle macchine inventate agli inizi del Novecento. E’ il caffè, inizialmente definito dalla Chiesa come “vino d’Arabia” e “bevanda del diavolo”, divenuto pretesto per i luoghi di ritrovo della nascente borghesia. Vista, olfatto, gusto sono stimolati dal caldo aroma che proviene da una tazzina, mentre le rotte del caffè ci insegnano una geografia di crus dalle note fruttate, dal profumo delicato o dall’acidità più o meno leggera: Hawauu, Giamaica, Costarica, Brasile, Etiopia, Guatemala e tanti altri Paesi sono le tappe di una degustazione che va alla ricerca delle origini dei chicchi, come per un buon vitigno o per una tavoletta monorigine di cioccolato fondente. In un’atmosfera slow, conviviale, un percorso con letture da Carlo Goldoni, Giuseppe Parini, Carlo Verri, Michail Bakunin, Thomas Eliot e Eduardo De Filippo (per citarne soltanto alcuni), in compagnia di due noti food writer italiani, Clara e Gigi Padovani, e di un torrefattore torinese, Roberto Messineo, maestro artigiano, alla perenne ricerca delle migliori qualità di caffè del mondo. Clara e Gigi Padovani sono food writer e critici gastronomici: collaborano al quotidiano "Leggo" e a riviste. Originari di Alba (Cn), si sono conosciuti al liceo. Sono sposati con una figlia e vivono a Torino. Lui è giornalista, per 26 anni a "La Stampa", lei è un’ex docente di matematica, appassionata di storia della cucina. Insieme o da soli hanno pubblicato oltre venti libri, molti dei quali tradotti all’estero (Francia, Germania, Turchia, Polonia, Stati Uniti). Gli ultimi sono Street food all’italiana (Giunti 2013), Italia Buon Paese (Blu Edizioni, 2011), Cioccolatorino (Blu Edizioni, 2010). Gigi Padovani per Rizzoli ha pubblicato nel 2014 Mondo Nutella, ora tradotto negli Usa in una nuova edizione internazionale, sempre Rizzoli, dal titolo Nutella World. Roberto Messineo. Artigiano torrefattore, impegnato da anni nella ricerca delle migliori qualità di caffè da tutto il mondo, titolare dell’azienda Caffè Sandomenico a Sant’Antonino di Susa (To), è l’esperto di fiducia per i Presìdi Slow Food e chef stellati. Collabora con il Politecnico di Torino e con incubatori e centri di ricerca per sviluppare innovativi format di caffetteria. [post_title] => L’espresso, un rito italiano [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => closed [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => lespresso-un-rito-italiano [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2015-05-21 07:45:42 [post_modified_gmt] => 2015-05-21 07:45:42 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://italianmakersvillage.it/?post_type=portfolio&p=8756 [menu_order] => 0 [post_type] => portfolio [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw )
Categoria / Category

FOOD , Food news