Alice for children è all’Italian Makers Village

brunoI progetti Alice for Children, sviluppati dalla Onlus Twins International, saranno all’Italian Makers Village. Lavorando con l’obiettivo di garantire un’adeguata alimentazione e una corretta istruzione scolastica ai bambini orfani delle baraccopoli di Nairobi, Kenya e ponendo particolare attenzione alla lotta all’HIV/AIDS, assicurando quindi le cure mediche a tutti i beneficiari dei progetti, Alice for children è dal 2007 al servizio dell’infanzia più vulnerabile.

Perché scegliere il sostegno a distanza con Alice for Children?
Lo staff di Twins International ha deciso di rimettere al centro della questione i bambini supportati e i genitori a distanza: ogni adozione attivata si traduce così in un dialogo, in uno scambio. I bambini di Alice for Children vengono aiutati a crescere e a camminare con le proprie forze verso l’autonomia: i genitori a distanza avranno la possibilità di seguirli in questo percorso, leggeranno le loro pagelle, li gratificheranno, li esorteranno a fare meglio, affronteranno con loro chiacchierate in skype e potranno raggiungere Nairobi per conoscere di persona il bambino sostenuto. Un’occasione unica per mettersi alla prova in una relazione a distanza che, ve lo assicuriamo, non sarà certo a senso unico: i bambini non vedono l’ora di poter avere un punto di riferimento a cui rivolgersi e a cui raccontare le giornate di studio e impegno tra i banchi dello slum.

Perché proprio un bambino di Alice for Children?
I bambini coinvolti dai progetti di Alice for Children sono stati recuperati da situazioni di vita inaccettabili, molti di loro abbandonati in discariche a cielo aperto, gli slum. Se non aiutati diventerebbero presto lavoratori bambini, mano d’opera a basso costo a disposizione delle organizzazioni criminali che gestiscono la raccolta di materiali di scarto all’interno delle baraccopoli di Nairobi.

←Tutte le news

 

« Torna alla pagina precedente